“Colle dei Tigli” Veneto IGT Bianco

Alcool: 12.5% vol.

Area di produzione: Regione Veneto. Colline moreniche della riva orientale del Lago di Garda.

Uve: Da uve bianche Cortese e Garganega. Sistema di coltivazione a spalliera e potatura a guyot.

Composizione del suolo: Terreno magro e ciottoloso di origine glaciale.

Sistema di vinificazione: Vinificazione in bianco con spremitura soffice dell’uva intera non diraspata in presse a polmone, fermentazione in purezza a temperatura controllata (15-16°C.), conservazione in serbatoi inox termocondizionati, imbottigliamento a freddo in linea sterile.

Descrizione organolettica: Vino bianco secco, di grande struttura, con profumo intensamente fruttato.

Colore: Oro pallido con sfumature verdoline.

Profumo: Aroma fruttato che richiama la pesca e la mela, accompagnato da un delicato profumo di fiori.

Sapore: Di buona corposità, asciutto ed armonico.

Temperatura di servizio: Da servire freddo a 9-10°C.

Conservazione: Da servire freddo a 9-10°C.

Suggerimenti gastronomici: Si abbina ad antipasti, primi piatti raffinati e leggeri, pesce e carni bianche.

Acidità totale:5.60 g/l
Zucchero:13.0 g/l
SO2 totale:108 mg/l
SO2 libera:32 mg/l
Estratto secco netto:21.3 g/l
Acidità volatile:0.14 g/l

Il nome del vino richiama l’origine delle prime uve piantate per produrre questo vino: parte del nostro vigneto più grande “La Prà” (oltre 42 ettari), si tratta di una collina stretta e lunga (tuttora visitabile se si partecipa ad un tour completo dei nostri vigneti) attorniata da numerosissime piante di tiglio che la caratterizzano in modo unico. Per cui “Colle” viene da collina e “dei Tigli” dal nome delle piante di tigli.